Tutoraggio didattico per Dsa

Nel corso degli ultimi decenni è sempre più necessaria la figura di un tutor dell’apprendimento che sappia operare nei contesti previsti, con un’adeguata formazione, specifiche strategie didattiche e professionalità. 

Il Tutor è uno specialista dei processi d’apprendimento che ha acquisito specifiche competenze metodologiche, didattiche e relazionali mediante Master o Corsi qualificanti che consentono a questo tipo di intervento di agire in modo più incisivo rispetto ad un semplice doposcuola. Il tutor possiede infatti una specifica formazione sui disturbi specifici dell’apprendimento, sull’adhd e sulle difficoltà aspecifiche che gli consentono di andare oltre il semplice aiuto scolastico.

Il tutor infatti accompagna l’alunno nel suo percorso aiutandolo:

  1. nella gestione e nell’organizzazione del materiale scolastico, 
  2. nella strutturazione di un adeguato e funzionale spazio di lavoro 
  3. nella gestione dei tempi necessari ad eseguire le attività previste
  4. nell’acquisizione di un metodo di studio personale ed efficace
  5. nella scelta degli strumenti compensativi scegliendo quelli più adatti a lui
  6. in un percorso di autoregolazione emotiva e comportamentale

L’intervento del tutor contribuisce alla promozione di un metodo AUTONOMO ed EFFICACE, potenzia le capacità di problem solving e si pone come obiettivo finale di migliorare l’autostima del ragazzo, alimentando la sua motivazione ed accompagnandolo cosi verso un progressivo grado di autonomia. . 

Il tutor si pone inoltre come mediatore nei rapporti scuola famiglia e riveste un ruolo chiave in particolare laddove questa comunicazione si è bloccata generando conflittualità fra le parti. 

Il percorso e gli obiettivi del tutor sono sempre personalizzati e cuciti sul ragazzo stesso. Partendo da un’osservazione iniziale, il piano di intervento elaborato dal tutor tiene conto del profilo neuropsicologico, delle aree di forza e di debolezza e di tutte le variabili cognitive, emotive e motivazionali che possono influenzare il processo di apprendimento. 

Il tutor specializzato sa infatti leggere relazioni e valutazioni specialistiche allo scopo di trarne tutte le informazioni utili a definire gli obiettivi di lavoro, a suggerire le strategie più funzionali al raggiungimento di un metodo di studio autonomo ed efficace

Nel nostro studio ogni tutor è affiancato da un supervisore interno allo studio che fissa colloqui con famiglia e la tutor sia insieme sia separatamente a cadenza fissa in modo da monitorare il buon esito degli interventi e rilevare da subito criticità e problematiche che possano essere di ostacolo. Il supervisore inoltre svolgerà ruolo di coordinamento laddove , oltre al tutor dello studio, siano presenti altre figure esterne (aiutocompiti, persone che effettuino ripetizioni) in modo da uniformare le modalità di lavoro del ragazzo e aiutarlo a generalizzare le strategie apprese col tutor.